Colonna di scarico ostruita


  1. Perché la colonna di scarico condominiale è intasata?
  2. Il parere legale
  3. Impianto di scarico delle acque nei condomini
  4. 2. WC intasato: che si fa?

Una colonna di scarico otturato può rappresentare non solo un fastidioso contrattempo, ma anche un problema sanitario e igienico piuttosto serio. A causa dell'. «Vorrei sapere il criterio di ripartizione da applicare per le spese di disotturazione di una tubazione di scarico risultata occlusa in un tratto della. Ho verificato nelle cantine il tratto di colonna di scarico dei lavelli, la colonna ha tre ramificazioni che confluiscono in un unico tubone che va. schullmarket.com › perche-la-colonna-di-scarico-condominiale-e-intasata.

Nome: colonna di scarico ostruita
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 25.51 MB

Se lo scarico del lavabo in cucina è ostruito, puoi provare a liberarlo da solo prima di chiamare un idraulico. In alcuni rari casi, ci potrebbe essere un'ostruzione perfino nel tubo di sfiato, anche se spesso questo causa uno scarico lento, non completamente ostruito. Nel caso dello scarico della vasca o della doccia, spesso è sufficiente rimuovere i capelli che si depositano, usando un qualsiasi strumento che li possa asportare dallo scarico.

È anche utile proteggere lo scarico con un filtro che catturi capelli e residui di sapone, per prevenire al meglio future ostruzioni.

I prodotti chimici per liberare gli scarichi spesso contengono soda caustica e altri elementi pericolosi e dannosi per l'ambiente, oltre a porre il rischio di rovinare le tubature. Esistono alcuni prodotti a base di enzimi, più naturali e non dannosi, ma di solito impiegano almeno 24 ore per agire, e spesso non risolvono gli intasamenti più tenaci.

Perché la colonna di scarico condominiale è intasata?

Quella oggetto di un quesito posto da un lettore alla rubrica di consulenza legale di Italia Casa e Quotidiano del Condominio, è una delle problematiche più frequenti in materia di locazione. Il quesito Buongiorno, sono locatario di un appartamento sito in Torino, al terzo piano di una palazzina.

Nei giorni scorsi mi si è otturato il water e ho dovuto chiamare un tecnico per fare lo spurgo. Ma vorrei capire: a chi spetta questa spesa? Se hai un lavabo in cucina con due scarichi, devi sigillarne uno, oppure chiedi a qualcuno che ti aiuti manovrando una seconda ventosa.

Il parere legale

Se cerchi di liberare uno scarico della vasca e questa ha il normale scarico di sicurezza, cerca di coprirlo e chiuderlo con uno straccio o con la mano. Se non chiudi gli scarichi secondari, perdi la maggior parte della pressione esercitata sullo scarico che desideri liberare.

Inoltre, la ventosa opera meglio se immersa nell'acqua, comprimendo in modo più efficace. Prima di tutto, metti un secchio sotto al lavabo e smonta il sifone che si trova al di sotto.

Fai attenzione se hai usato prodotti chimici, evita di spargerne e di entrare a contatto, e proteggiti adeguatamente pelle e occhi.

Pulisci il sifone. Se non ci sono ostruzioni in questo punto, il problema è più oltre nel tubo. Questo è il caso più comune nei lavabi a doppia vasca quando entrambi non scaricano.

In commercio si trovano vari tipi e misure, alcuni sono automatici o motorizzati, ma per lo scopo di liberare uno scarico domestico scegli un modello poco costoso, senza accessori o altri componenti, e lungo circa metri al massimo. Quando senti resistenza, gira il flessibile in senso orario.

Impianto di scarico delle acque nei condomini

Se il flessibile si muove in avanti con facilità, potresti avere passato una curva nel tubo. Se invece il flessibile avanza con difficoltà, potresti avere incontrato l'ostruzione, e devi muovere il flessibile per spezzare i residui e rimuoverli al meglio.

Pulizia e manutenzione tubi, servizio 24h, controllo gratuito condutture: da 45 anni tutto questo in Svizzera si chiama RohrMax. RohrMax è uno dei circa partner di servizio di AXA. RohrMax, il professionista degli scarichi 8.

2. WC intasato: che si fa?

Danni d'acqua e risanamento: chi paga? In generale vale questa regola: il proprietario è tenuto alla verifica periodica delle tubazioni di scarico solo all'esterno dei fabbricati residenziali; il locatore è tenuto a garantire scarichi funzionanti e a manutenzionarli; se uno scarico si intasa per un normale utilizzo, risponde il locatore; il locatario è responsabile solo in caso di utilizzo non conforme.

Attenzione: questo significa anche non gettare nel WC assorbenti, troppa carta igienica, rifiuti e olio.

I locatari sono responsabili anche per i loro ospiti. Assicurazione stabili , responsabilità civile o mobilia domestica?

Occorre valutare il caso concreto. Per avere una tutela globale è consigliabile richiedere un'adeguata consulenza.

In caso di emergenza denunciare subito il sinistro! Al Servizio Sinistri 24h di AXA In caso di emergenza lasciate fare al Servizio Sinistri di AXA, operativo 24 ore su vi procureremo immediatamente i tecnici che servono dalla nostra rete di partner e avvieremo i necessari interventi.

Possiamo organizzare un servizio di deumidificazione in sole quattro ore. In caso di sinistro conta il servizio Grazie all'eccellente rete di partner, i clienti AXA beneficiano di esclusivi servizi e garanzie.

Procedura in caso di sinistro Autore Maya Thalmann Maya Thalmann analizza per voi interessanti aspetti dei temi assicurazione e previdenza fornendovi periodicamente utili consigli. Articolo correlato.